PALLAVOLO AMATORIALE MISTA

Chi è intenzionato a giocare pallavolo misto amatoriale, telefoni al 334 779 9581 per informazioni.

Ci sono alcuni giovani e meno giovani che hanno fatto richiesta di fare questa attività, ma non sono abbastanza per consolidare un altro gruppo.  Giorno ed orario allenamento: Palestra scuola elementare di Galta, al mercoledì dalle 21.00 alle 23.00.

I gruppi che fanno riferimento a Lucrezia e Valerio, sono già al completo.

La 2^ Div. femminile non finisce di stupire

 

Dopo avere conquistato la matematica promozione in 1^divisione, la squadra femminile della Polisportiva Vigonovese, con i tre punti messi a segno contro il temibile Salboro Volley, è matematicamente anche prima in classifica generale in solitaria e unica squadra senza sconfitte, tra i campionati di 1^ 2^ 3^ divisione. Ma la squadra non è sazia e mette a segno contro l’Arcella nel turno successivo, un roccambolesco tre a due, dopo che le padovane avevano sprecato due palle nel quarto set per il tre a uno…..probabilmente la paura di vincere contro la prima della classe ha giocato un brutto scherzo alle locali. Nell’ultimo turno in casa, Silvia e company hanno affrontato il Giarre Abano squadra bisognosa di punti per accedere ai play-off, ma non c’è stato scampo per le ospiti, tre a zero il risultato finale, con tutti i set tiratissini. Infine venerdì 22 Aprile, ultima di campionato a Pernumia, squadra che ha subito due sconfitte consecutive nelle ultime due gare, perdendo il terzo posto in classifica a favore del Vision Montagnana.

La 2^ divisione Femminile promossa in 1^. Festa per la Polisportiva Vigonovese

Con i tre punti conquistati nella 18^ giornata, la Vigonovese Volley 2^ div. è matematicamente promossa nella categoria superiore. Un risultato importante per la Polisportiva e diciottesima vittoria di fila. Veniamo alla gara di Teolo. l’inizio è in discesa per la nostra compagine, tutto fila liscio, qualche sorriso di troppo, le Euganee sembrano rassegnate e il primo set è nostro, 25 a 13. Non è così nel secondo, l’assenza di Silvia si nota in fase di ricezione e in difesa, Beatrice che la sostituisce ha fatto abbastanza bene in attacco. Le locali fanno ben poco per fare punti, sono le Vigonovesi che sbagliano troppo, c’è tensione. Con Mariana al servizio però, le avversarie non riescono a costruire attacchi proficui, recuperiamo ben 6 punti tra muri e attacchi speciamente da zona tre, si continua punto a punto ma sul 24 pari Mariana manda in rete il servizio nel turno successivo. Il Teolo fa suo il set con il punteggio di 26 a 24 ancora su nostro errore.
Nel terzo e quarto parziale le cose vanno meglio, da parte delle ragazze di Luca c’è una reazione che non lascia scampo alle padrone di casa, 25 a 16; 25 a 13. Alla fine gioia, abbracci, complimenti e foto ricordo.

La 2^ div. Femminile a un punto dalla promozione in 1^

Este Volley 1-3 Vigonovese. Diciasettesima vittoria da inizio campionato, nessuna sconfitta e meno uno alla matematica salita in 1^ divisione. E’ un risultato storico per la Vigonovese Volley. Dopo la promozione dalla 3^ alla 2^ di due stagioni fa e la permanenza nella medesima nella scorsa. Mancano ancora 5 gare alla conclusione, un punto lo faremo…..da qualche parte. Veniamo alla partita di venerdi 11 marzo scorso ad Este. Contro le locali che cercano punti per non impantanarsi nei play-out, la Vigonovese non ha giocato bene….ha sofferto non poco in fase difensiva, probabilmente l’assenza di Silvia ha pesato. Dopo un primo set vinto senza patemi, nel secondo c’è voluta una rimonta piutosto consistente, finita poi con il punteggio di 26 a 24 a nostro favore; una affermazione delle locali in questo parziale, avrebbe causato qualche apprensione fra le nostre rappresentanti. Il terzo parziale è stato più equilibrato, con Mariana (nell’occasione capitano) e company sempre però a fare la partita, 25 a 23 il finale. Sul quarto set c’è poco da sottolineare, 25 a 18 il risultato. Prossima gara ancora in trasferta lunga, a Teolo, squadra che è in fondo alla classifica, puo sperare ancora nei play-out per rimanere nella categoria, quindi ci darà sicuramente del filo da torcere.

La U.14 Maschile conquista l’intera posta in palio contro il BP Team, anche in questa categoria abbiamo avuto come avversario l’Este Volley. Si è giocato in casa a Galta, una affermazione che potrebbe dare una svolta alla giovanissima compagine di Albertto, mercoledì 23 marzo ancora una gara in casa alle 18.45 contro la Miranese, sulla carta gara dura per i nostri portacolori ma speriamo in una prestazione se non altro gagliarda.

La U.16 di Jonathan rimonta uno svantaggio di due set a zero sul Codevigo, ma nel tie-break non conferma quanto fatto all’andata

Under 12 che da del filo da torcere al Legnaro e che ha la soddisfazione di fare suo il quarto parziale.

2^ DIVISIONE COME RULLO COMPRESSORE

Alla vigilia della gara con il Vision Volley Montagnana, si pronosticava una gara avvincente e dal risultato finale incerto, vista la posizione in classifica (terzo posto) delle ospiti. Così non è stato. Anzi la partita è durata solo 54 minuti ed è terminata con le Vigonovesi che si sono imposte con un secco 3 a 0; i parziali: 25 a 6; 25 a 16; 25 a 15. Fin dall’inizio del match il Vision non dava segnali di poter contrastare le bordate in attacco e in servizio delle nostre portacolori. Inoltre sono stati innumerevoli gli errori in palleggio della regista ospite…..hanno attaccato molto da zona tre, ma le nostre centrali hanno fatto buona guardia. Una gara quasi perfetta quella di Silvia e compagne. Individuare una atleta che si sia espressa in modo particolare sulle altre è difficile, una vittoria di gruppo dunque, anche di chi non ha giocato, come affermato dall’allenatore.
Ora ci aspettano due trasferte: a Este in un campo difficile e squadra ostica che naviga nella fascia dei play-out e a seguire il Teolo in penultima posizione. Due vittorie con 6 punti, potrebbe valere la matematica promozione in prima divisione, un risultato epocale per il Volley Vigonovese. In ogni caso invitiamo gli appassionati di pallavolo di venire numerosi a sostenere la squadra il 1° aprile a Fossò alle 21.00 nel Palasport Arcobaleno. In caso di vittoria contro il Salboro la promozione è certa con tre giornete di anticipo.

Per la 2^ Div. femminile ancora 3 punti a Bagnoli

Partita non bella, costellata da molti errori da ambo le parti in tutti i fondamentali. Molto equilibrati il primo e il secondo set. Il Buratto gioca dando il meglio di se per dare un grosso dispiacere alle Vigonovesi, che come si sa, non hanno ancora subito una sconfitta. Nel terzo parziale sul 2 a 0 la compagine di Luca gioca più tranquilla, mette in evidenza il proprio bagaglio tecnico e tattico. E’ in questo frangente di partita che si vede il divario reale tra le contendenti. Il set si conclude con largo margine di punti per le Vigonovesi, 25 a 14 il finale. Altri tre punti per la classifica che vede le nostre portacolori allungare su le immediate inseguitrici, tra cui il Vision Montagnana terzo in classifica, prossimo avversario venerdì 4 marzo presso la palestra G.Galilei di Fossò h 21.00. Una gara che si preannuncia assai combattuta e dalle molte insidie per Silvia e Company, che vorranno sicuramente mantenere l’imbattibilità ora a quota 15. Il Vision reduce da una sconfitta cocente tenterrà il colpaccio per non perdere i play-off e per avere la soddisfazione eventualmente, di essere la prima squadra a sconfiggere la prima dalla classe.

Nel turno infrasettimanale delle due U.16 femminile, solo una sorride.

Gara avvincente tra la U.16 Vigonovese-Prearo Codevigo, giocata mercoledì 24.02 a Galta, una partita da incorniciare, per la compagine di Jonatha. Sotto di due set a zero le Vigonovesi si sono rimboccate le maniche e con i servizi di Giulia D.B. hanno messo in grossa difficoltà le avversarie, che non sono più riuscite a condurre la partita, come nei primi due parziali.
Il tie-break è stato molto equilibrato, con le ospiti a imporsi nella prima parte, per poi fare molti errori che hanno consentito alle locali di capovolgere il risultato con qualche patema nel finale. Con questo risultato la Vigonovese scavalca in classifica lo stesso Prearo. C’è da sottolineare la tifoseria della squadra di casa che non manca mai durante le partite.
L’altra U.16 Femminile del girone A ha subito una sconfitta per tre a zero, solo nel secondo e terzo parziale ha tenuto botta alle avversarie.
La U.13 Maschile termina il suo campionato con una affermazione sul Valsugana, 2 a 1 il risultato finale come all’andata, ma a qualificarsi per l’eccellenza è lo stesso Valsugana, che ha ottenuto risultati positivi con squadre che la Vigonovese non ha ottenuto.
Seconda divisione femminile ancora imbattuta…senza storia la partita contro l’Aduna Volley compagine giovane ed orgogliosa, che mai ha impensierito le atelte di Luca, che nella circostanza ha fatto giocare chi ha giocato poco o nulla nelle precedenti gare. La U.12 fa dei passi in avanti sia tecnicamente che nell’atteggiamento, nella ultima gara giocata a Selvazzano contro la prima in classifica, sostenuta dai genitori e il seguito, ha costretto al Time-out l’avversario, dopo una rimonta importante.
La U.14 Maschile torna dalla lunga trasferta di Occhiobello con il rammarico di non avere chiuso il terzo parziale a favore: sul 2 set a 0 per i locali è stata sempre in vantaggio nel terzo, fino al 24 a 21 poi il buio. Poteva essere la svolta della partita visto il valore della suadra di casa.

Con una prestazione maiuscola la 2^ div. femminile si impone per 3 a 1 sul Trip Volley

Gara molto equilibrata, di ottimo livello agonistco e tecnico….per certi versi la foto copia de quella dell’andata, allorchè ci furono delle fughe e rimonte impensabili nei punteggi.
Inizio gara con la Vigonovese che si porta sul 6 a 0 con Mariana in evidenza.
L’allenatore locale chiama il “T” che sortisce un effetto positivo: la difesa del Trip ha buon gioco ed altrettanto l’attacco.
Sul 14 a 13 Luca chiama il “T” si va sul 15 pari e poi 19 pari. Quando in servizio ci va Chiara C. il Trip non riesce a costruire nulla di buono, ha invece buon esito i contrattacchi delle Vigonovesi, Ilaria in regia è in grande forma, Eva ha una percentuale in attacco buona, bene Marika Chiara e Silvia, Mariana continua la sua ottima performance, Alessandra in seconda linea è una garanzia. Secondo “T” di Pistore sul 19 a 22 per rompere la strscia positiva delle avversarie, ma il set è nostro. Secondo parziale con la Vigonovese sempre in avanti, anche in questo set Silvia e company prendono il largo, il Trip opera un cambio in regia e poi cambiano anche due attaccanti, anche Luca cambia Chiara C. con Gloria e a seguire Mariana con Beatrice. La differenza in questo set lo fa il servizio delle padrone di casa che recuperano il gap (6 punti) e si va sul 1 a 1
Nel terzo parziale in campo per la Vigonovese c’è la stessa formazione di inizio partita, nelle locali ci sono tre cambi, è la squadra di casa a condurre il set. Sul 9 a 13 Luca corre ai ripari: mette Beatrice al posto di Mariana che ha un momento di appanamento, il cambio è azzeccato perchè c’è la rimonta, Beatrice mette giù parecchi palloni e Gloria che ha rilevato Chiara C per un riacutizzarsi di un malanno, aiuta a completarla. Nel quarto set in campo ci sono le stesse formazioni che hanno terminato il set precedente.Iniziano bene le locali, le ragazze di Luca rispondono colpo su colpo, si portano in vantaggio per 19 a 14, tutta la squadra è in palla, il Trip Volley è alle corde, sembra fatta per la capolista del girone B. “T” di Pistore che non sortisce alcun effetto, poi un secondo sul 14 a 21. C’è cambio palla per il Trip e, a questo punto, incominciano i dolori per le Vigonovesi. Al servizio ci va la Luisetto che è devastante, non si riesce a ricevere e nemmeno a finalizzare quando si riceve bene, ritorna in campo Mariana al posto di Beatrice, Luca chiama “T” sul 18 a 22 e poi sul 22 pari. Il Trip Volley vuole il quinto set, si porta sul 23 a 22. Quando meno te l’aspetti, ennesimo ribaltone che ci consente di vincere il set per 25 a 22, la gara per 3 a 1, tre punti in classifica con primato e sei punti di vantaggio su lo stesso Trip Volley e imbattibilità che si allunga: 13 gare su 13.